#NewEuropeanBauhaus, ecco la short List

C’è tempo fino al 16 maggio per sostenere attraverso il vostro voto uno tra i progetti selezionati nella short List del New European Bauhaus Prize 2022.

Questo il link per accedere alla votazione.

Di seguito riportiamo alcuni tra i nostri progetti preferiti. Come le scorso anno erano previste due categorie, una per i progetti realizzati e l’altra dedicata alle idee da realizzare.

In questa edizione si partecipava per 4 distinti temi, ecco i preferiti tra i progetti realizzati preferiti da noi della redazione di PiùVolume:

Per riconnessione con la natura:

KRATER, è uno spazio di produzione guidato dalla comunità per professionisti eco-sociali.

Spazio realizzato a LJUBLJANA, SLOVENIA si tratta di un luogo simile ad un cratere è spuntato dacantiere abbandonato, centro della città di Lubiana. In questo particolare luogo si è scelto di avviare un centro di produzione site-specific – con laboratorio di fabbricazione della carta, laboratorio di legno, laboratorio di myco-design e un santuario per le piante in vaso abbandonate – Tutte queste azioni sono destinate a produrre materiali, pratiche e alleanze rispettosi dell’ambiente che invitano le comunità urbane ad aprire gli occhi sulla terra e l’un l’altro di nuovo .

Per Senso di appartenenza.

ROD è uno spazio presso PIATRA NEAMȚ in. ROMANIA che è stato riconvertito da una vecchia centrale di riscaldamento in uno spazio comunitario. ROD è una scuola di buone azioni in cui si impara praticamente come fare del bene attraverso storie, buon design, natura, significato, comunità, creatività e apprendimento. Si basa sulla cultura, le tradizioni e l’artigianato locali e sviluppando capacità creative e di pensiero, uno spirito di coinvolgimento e apprendimento reciproco per bambini, adulti e famiglie.

Per Sostegno a luoghi e persone in difficoltà.

Lokall, realizzato a BOLZANO in ITALIA, è un servizio di consegna di verdure a base solidale, che risponde alle esigenze legate alla pandemia di tre diverse comunità: crea accessibilità a cibo sano per chi ne ha bisogno, un sentimento di appartenenza per coloro che erano isolati e nuove entrate per gli agricoltori che non potevano più vendere i loro prodotti. È gestito da studenti e volontari e mira a rendere il cibo biologico locale accessibile a tutti, diffondendo l’importanza di una produzione alimentare etica, sostenibile e locale.

Per Vita e industria circolare.

Gravity Wave, ALICANTE in Spagna, un’azienda di impatto sociale, economia circolare e consapevolezza ambientale che pulisce la plastica dal fondo del mare e la trasforma in arredo per darle una seconda vita e un alto valore sostenibile. Raggiungie tutto questo grazie alla collaborazione di aziende, enti e privati che finanziano la pulizia della plastica dal mare, agli oltre 2000 pescatori che aiutano nella raccolta della plastica lungo il Mediterraneo e la forniscono per riciclo e rivalutazione.

Sul link ad inizio pagina trovate oltre alle modalità di partecipazione la shortlist completa.

di Redazione PiùVolume.

immagini dal sito New European Bauhaus