L’arte che innova scienza e società

Benvenuti nel nuovo Rinascimento soprattutto se ci siete arrivati per un imprevisto.

Il passaggio temporale qui non è però scatenato da un fulmine come in “Non ci resta che piangere”, si tratta infatti di Art+B= Love?. Il Festival che ha per nome un’equazione e declina l’arte contaminandola alla variabile B.

Il tema dell’edizione 2019 è: 
“L’imprevisto, come opportunità di scoperta”

Ad Ancona dal 16 al 19 maggio – Presso La Mole Vanvitelliana – per la terza edizione prenderà il via il primo festival italiano dedicato all’arte che innova la scienza, le imprese e la società.
Quattro giornate di talk, esposizioni, performance e workshop in cui l’arte dialoga con mondi distanti solo in apparenza, dando vita ad un nuovo Rinascimento.

Un evento che come si legge sulla pagina facebook dedicata presenta: “Un programma ricco di esposizioni multimediali e performance, formazione, vetrine per i migliori progetti in ambito nazionale che legano l’arte alle nuove tecnologie, testimonianze di chi ha già sviluppato azioni di art&business, pillole di interventi live tra artisti e start-up, conferenze con i più riconosciuti esperti italiani sul tema, business games e molto altro…”

E’ attiva anche una call alla quale rispondere entro in 30 aprile per quanti vogliano indagare nuove possibili personali varianti; invia qui la tua candidatura.

By Pierpaolo Fabrizio

Image for: L’arte che innova scienza e società