La mostra (anche) ciclabile a Castel Sant’Angelo

Le sculture dislocate secondo una modalità a-contemplativa; i viali larghi e privi di barrire architettoniche; l’adiacente pista ciclabile del lungo Tevere e, come se non bastasse, un’opera nascosta riservata ai soli ciclo-visitatori.
Non ci sono scuse che tengano: visitare la mostra “Apparizioni nei Giardini di Castel Sant’Angelo” in bicicletta è il modo migliore e più divertente per farlo. E un partner e sostenitore d’eccezione come VeloLove – il “circuito di feste, spettacoli, iniziative  culturali che coinvolgono principalmente i ciclisti urbani, ma anche pedoni, pendolari e utenti del trasporto pubblico”- né è la garanzia.

Tutti in sella quindi l’ 11-12-13 settembre, pronti a girare tra gli alberi e gli umanoidi della Mutoid Waste Co.
Infatti, queste sculture alte fino a due metri e realizzate con soli materiali di riciclo, come dei veri e propri fantasmi postmoderni, si occuperanno di guidare il visitatore in un percorso di riflessione attraverso tutti quei lasciti inorganici destinati a vagare per sempre.
E chi più di un visitatore in bicicletta potrà rafforzare il messaggio di sostenibilità che queste sentinelle della coscienza lanciano?

Premio speciale per tutti i ciclo-visitatori: una mappa con le indicazioni per trovare un’opera nascosta nei Giardini. A chi la troverà la spoke card dell’evento.

“Apparizioni nei Giardini di Castel Sant’Angelo” è una mostra ma anche un evento, infatti durante i tre giorni si alterneranno molti live act.
Qui tutto il programma.

“Apparizioni nei Giardini di Castel Sant’Angelo” è un progetto dell’Associazione Culturale Bluecheese Project, selezionato come evento ufficiale di “Estate Romana 2015” e realizzato con il sostegno di Roma Capitale.
Piuvolume.com è partner e promotore.

INGRESSO GRATUITO

————-
11-12-13 sett.
Giardini di Castel Sant’Angelo – Parco della Mole Adriana
Lungotevere Castello
Roma

Image for: La mostra (anche) ciclabile a Castel Sant’Angelo